21 – 22 settembre 2016 Italy & Montenegro, building together

Diversi sono gli interventi previsti dalle istituzioni finanziarie internazionali e le opportunità che presenta il Montenegro nel settore infrastrutture di trasporto, energia e ambiente. Riguardo ai finanziamenti, lo strumento di assistenza di pre-adesione nella sua seconda fase (IPA II) stabilisce, per esempio, un nuovo quadro per fornire l’assistenza di pre-adesione per il periodo 2014-2020 per un ammontare complessivo di 270,5 milioni di euro, 32 dei quali saranno destinati al miglioramento dei trasporti.Di recente, inoltre, l’Unione europea ha lanciato l’invito alla presentazione delle proposte per il progetto di Assistenza tecnica alla connettività nei Balcani occidentali –Albania, Bosnia ed Erzegovina, Macedonia, Kosovo, Montenegro e Serbia.L’obiettivo del progetto è di contribuire alla preparazione dei progetti infrastrutturali di trasporto ed energia e garantire la sostenibilità tecnica ed economica. Lo strumento servirà a raggiungere anche l’obiettivo di sviluppare un mercato di energia regionale e l’allargamento delle reti elettriche e di gas (TEN-E) cosi come lo sviluppo delle reti di trasporto trans-europee (rete TEN-T) nei Balcani occidentali. L’ultimo vertice di Parigi sui Balcani occidentali del 4 luglio 2016 ha confermato l’intenzione dell’UE di lavorare alla cosiddetta agenda sulla connettività che prevede la connessione dei sistemi di trasporto stradale, ferroviario ed aereo dell’UE con quelli dei Balcani occidentali. Fino al 2020 saranno stanziati circa un miliardo di euro per la realizzazione dei progetti di connettività. Nel 2016 saranno investiti circa 100 milioni di euro per tre progetti di connettività e all’incirca 50 milioni per il programma di efficienza energetica regionale ed il Green for Growth Fund. Il Montenegro beneficerà di una sovvenzione dell’UE, attraverso il Quadro d’investimenti per i Balcani occidentali (WBIF) di 25 milioni di euro per il progetto di realizzazione del corridoio trans-balcanico relativo alla costruzione della rete di trasmissione elettrica che collegherà il Montenegro con la Serbia e, successivamente, con la Bosnia ed Erzegovina. I settori focus della missione saranno i seguenti: infrastrutture di trasporto (stradale, ferroviario, aereo), energia e ambiente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...