Le Gare NATO: un’opportunità per tutte le imprese italiane, non solo nel settore della Difesa.

Su sollecitazione della Rappresentanza permanente d’Italia presso la NATO, guidata dall’Amb. Claudio Bisognero, si ricorda che sono presenti  opportunità di partecipazione delle aziende italiane alle gare bandite dalla NATO  a seguito di i iscrizione all’albo fornitori tenuto dal Ministero dello Sviluppo economico.

Sono ancora poche, infatti, le aziende italiane che prendono parte a queste gare, anche per l’assenza di informazioni sulle modalità di partecipazione alle procedure di aggiudicazione di beni e servizi.

Parte dei bandi di gara in questione riguardino anche forniture di beni e servizi comuni, non specificamente correlati ad ambiti militari o al settore della Difesa ad esempio le gare per la stampa di documenti, la fornitura di arredi, le attività edilizie, di pulizia, di trasporto/trasloco, ecc..

Le imprese non possano interagire direttamente con la NATO, bensì devono  obbligatoriamente passare dal Ministero dello Sviluppo Economico e dalla Rappresentanza Permanente.

A seguito della ricezione delle candidature, la NATO seleziona l’impresa ritenuta più adeguata alle attività o ai beni da fornire.

Le gare NATO hanno due procedure: Procedura ordinaria tramite il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) e Procedure speciali tipo il B.O.A. che permette alle imprese registrate di ricevere i documenti di gara direttamente dalla NATO.

nato

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...